BookCrossing Aleph

Guest


Author Topic: La vita in un giorno (romanzo)  (Read 136 times)

Francesco Carabelli

  • Amministratore
  • Utente storico
  • *****
  • Posts: 2815
La vita in un giorno (romanzo)
« on: 25 Febbraio 2020, 20:34:10 »
La vita in un giorno è un romanzo di Mitch Albom.

Mitchel David "Mitch" Albom (Trenton, 23 maggio 1958) è uno scrittore statunitense di best seller.

I suoi libri hanno venduto quasi 30 milioni di copie nel mondo e sono pubblicati in 41 Paesi. Vive attualmente in Michigan con la famiglia dove ha fondato 3 istituti filantropici. Ha iniziato la sua carriera come pianista, lavorando anche in Europa, successivamente è diventato giornalista sportivo, attività che svolge tuttora per il Detroit Free Press. Appare spesso in trasmissioni televisive e radiofoniche come giornalista sportivo.

Trama

Albert Lewis e Henry Covington sono due uomini speciali. Il primo è un rabbino, ha ottantadue anni e ha illuminato intere generazioni con i suoi sermoni recitati con la buffa dolcezza di poesie. Il secondo è un pastore protestante, afroamericano, che ha conosciuto la violenza e il carcere prima di scegliere di dedicarsi alla fede, lavorando nei sobborghi senza speranza di Detroit. Mitch Albom, invece, è uno come noi: la sua vita frenetica e un po' sbadata è fatta di lavoro, famiglia, amicizie, seccature e piccoli piaceri, rincorsa di cose poco importanti e pigrizia nei confronti di quelle che contano. Proprio come noi, Mitch ha poco tempo per tutto, figuriamoci per fermarsi un momento a pensare. Ma quando il rabbino Lewis, molto malato, gli chiede se scriverà il suo elogio funebre, e intanto, per caso, Mitch scopre la storia insolita e affascinante del pastore Covington, per lui quel momento finalmente arriva. E comincia un nuovo viaggio dentro e intorno a quello straordinario mistero che è la fede. La fede, poco importa in quale Dio, come l'hanno vissuta e regalata agli altri il rabbino Lewis e il pastore Covington, che per tutta la vita hanno aiutato le persone a scoprire o riscoprire se stesse.